➸➸➸ segnalazioni ★ Alcune novità e qualche consiglio di lettura…

★ BRUNO, il bambino che imparò a volare ★ di Nadia Terranova
illustrazioni di Ofra Amit ★ Orecchio Acerbo

1405595308161

➻ ➻ ➻ Un bambino, ebreo. La grossa testa lo rende incerto e impacciato nei movimenti, il carattere è schivo e introverso. Curioso e attento a ogni cosa che lo circonda, è affascinato dalle eccentriche stravaganze del padre, dalle sue stupefacenti metamorfosi. Lo perderà anzitempo, ma, non volendosene separare del tutto, farà rivivere nei suoi disegni e nei suo scritti la straordinaria capacità paterna di riconoscersi e identificarsi in ogni oggetto, in ogni animale, in ogni persona. Fino a una giornata d’autunno del 1942, quando un ufficiale nazista lo ucciderà per strada, nel ghetto di Drohobycz, una piccola città della Galizia Orientale. Attraverso la scrittura commovente ed essenziale di Nadia Terranova e le suggestive immagini di Ofra Amit, un libro che ci conduce nel mondo fantastico di uno dei più grandi scrittori polacchi, Bruno Shulz, autore di “Le botteghe color cannella”.

★ Chi vuole un rinoceronte a un prezzo speciale? ★ di Shel Silverstein – illustrazioni di Shel Silverstein – traduzione di Paola Splendore ★ Orecchio Acerbo ★

1405594188125
➻ ➻ ➻ In cerca di un nuovo cucciolo da regalare a Natale? Stanchi di cani, gatti, pesci rossi, uccellini e criceti? Perché non un rinoceronte a un prezzo speciale? Impeccabile attaccapanni, inespugnabile galeone, perfetto per grattarsi la schiena, ideale come guardia del corpo, il rinoceronte di Silverstein è l’amico sognato da tutti i bambini: riesce persino a ingoiare le brutte pagelle prima che i genitori le vedano… Possono cambiare all’infinito le applicazioni di questo inconsueto animale “domestico” ma immutabile resterà il suo affetto per il bambino che lo prenderà con sé. In un’edizione con il testo inglese a fronte, dopo il leone Lafcadio, un altro indimenticabile cucciolo con cui crescere.

★ Il giardino in movimento. Da La Vallée al giardino planetario ★ Gilles Clément ★ QUODLIBET ★

1405594518610
Con 128 tavole a colori fuori testo
Repertorio delle piante citate a cura di Enrico Scarici
Traduzione di Emanuela Borio

➻ ➻ ➻ Il giardino in movimento racchiude in sé diversi gradi di leggibilità: è una guida per il giardiniere, è un trattato di filosofia della natura, è un resoconto letterario delle esperienze che Gilles Clément (paesaggista, ingegnere agronomo, botanico ed entomologo) ha fatto interagendo con la natura. E parte non secondaria dell’importanza di questo libro sta nell’imponente apparato di immagini che lo stesso autore ha raccolto a corredo del suo racconto.
Non un manuale o un prontuario, dunque, non si tratta di precetti o prescrizioni, ma un vero e proprio viatico, la scorta di provviste per il viaggio attraverso quello che Clément ama definire – nel quadro di una analisi che spesso mostra anche i limiti dei concetti tradizionali dell’ecologia – il giardino planetario.
Indispensabile, per il giardiniere (come Clément stesso ama farsi definire), è innanzi tutto un’educazione dello sguardo, allo scopo di acquisire la facoltà di rinvenire ciò che nel mondo vegetale è al contempo invisibile e fondamentale. E in tal senso questo libro fa da complemento al Manifesto del terzo paesaggio, pubblicato da Quodlibet nel 2005, integrandone e arricchendone le idee in forma più estesa e narrativa.
Dall’altro lato vengono descritti e analizzati nel dettaglio una miriade di casi concreti per rendere trasparente cosa significhi dare corpo a un’idea paradossale come quella di «giardino in movimento», spazio in cui la natura non è assoggettata e soffocata dalle briglie di un progetto, di uno schema preconfezionato, e dove spesso è più prezioso sapere cosa non fare piuttosto che intervenire e aggredire. Si apprende l’arte di agevolare, favorire, incoraggiare, e mentre «il gioco delle trasformazioni sconvolge costantemente il disegno del giardino», tanto il giardiniere, ovvero il «guardiano dell’imprevedibile», che ogni eventuale visitatore, possono nutrirsi delle immancabili dosi di sorpresa che la natura riserva loro quando si esprime finalmente nella sua pienezza.

★ SCOMPARTIMENTO N.6 ★ Rosa Liksom ★ Iperborea Casa Editrice ★

1405594829137
Un romanzo di atmosfera e bellezza, un’elegia all’Unione Sovietica e alla sua gente, a una terra in cui l’infelicità è percepita come felicità –
HELSINGBORG DAGBLAD

➻ ➻ ➻ Mosca, anni ’80, sul leggendario treno della Transiberiana diretto a Ulan Bator, in Mongolia, due estranei si trovano a condividere lo stesso scompartimento: una timida e taciturna studentessa finlandese e un violento proletario russo dall’inesauribile sete di vodka. Nell’intimità forzata del piccolo spazio chiuso la tensione sale. Lui è uno sciovinista, misogino, antisemita, avvezzo al carcere e ai campi di correzione, ma con l’irriducibile passione per la vita di chi si aggrappa agli istinti bruti per non cedere al vuoto che lo circonda. Vede il fallimento del sogno sovietico, la deriva della grande madre Russia, ma non può che difenderla con la disperazione di un amore deluso. Lei è tormentata dai ricordi del suo ragazzo moscovita, uno studente che si è finto pazzo per non combattere in Afghanistan ed è impazzito nel manicomio dove l’hanno rinchiuso, lasciandola piena di domande senza risposta nella terra che l’ha sedotta. È l’anima di questa terra a pulsare nelle sconfinate distese che il treno attraversa, nei villaggi divorati dal degrado e dalla taiga innevata, nelle città chiuse dei deportati e degli scienziati, nel mosaico di identità e popoli di una Siberia in cui tutto è estremo. Con un realismo crudo che trasuda poesia, Rosa Liksom racconta l’incontro tra due destini, tra l’universo maschile e femminile, ma soprattutto il viaggio attraverso la fine di un impero che sembra sciogliersi in fanghiglia ai primi segni del disgelo, nel cuore di un popolo disilluso e fiero, rude e sentimentale, rassegnato e ribelle, che vive nella perenne nostalgia del passato e del futuro, nell’eterno sogno cechoviano “A Mosca! A Mosca!”.

★ Fisica della malinconia ★ Gospodinov Georgi ★ Voland ★

1405595688766
➻ ➻ ➻ Un ragazzo è affetto da una strana sindrome: soffre di empatia, è capace di immedesimarsi nelle storie degli altri. Inizia così un viaggio nel mondo del possibile, nel labirinto dei sentimenti mai provati, delle cose mai accadute eppure reali più del reale stesso. Questo “io” coraggioso e impertinente va e viene dal passato, fa incursione in un futuro di cui abbiamo già nostalgia, e ritorna con un inventario di storie sull’autunno del mondo, sui Minotauri rinchiusi in ognuno di noi, sulle particelle elementari del rimpianto, sul sublime che può essere ovunque.

★ L’amore è una repubblica ★ Shields Carol ★ Voland ★

1405595578947
➻ ➻ ➻ Una vera storia d’amore sullo sfondo della città canadese di Winnipeg. Due protagonisti insoliti e complessi come ciascuno di noi: Fay, trentacinquenne studiosa di tradizioni popolari con la passione per le sirene, all’apparenza incapace di avere una relazione stabile; Tom, famoso conduttore di un programma radiofonico, 40 anni e già tre matrimoni falliti alle spalle. Solo Carol Shields poteva descrivere con ironia e delicatezza quest’uomo e questa donna che si innamorano follemente, spingendosi anche in territori più pericolosi, dove entrano in gioco la singolarità del desiderio, la forza e la fragilità dei legami affettivi, la libertà di scelta degli amanti alle prese con il loro amore, con la famiglia e la società. Il risultato è un romanzo emozionante e pieno di fascino.

★ VINCENT ★ Barbara Stok ★ BAO Publishing ★
1405596028007
➻ ➻ ➻ Un ritratto elegante e delicato, che ripercorre con sensibilità alcuni momenti della vita di uno dei pittori più amati della storia dell’arte. In un vortice di immagini a servizio della pittura di Van Gogh, questo libro saprà emozionarvi e mostrarvi la poesia dietro il dolore dell’esistenza di un artista profondamente tormentato. Una straordinaria prova d’autrice per Barbara Stok, autentica stella del fumetto olandese moderno.
★ NEMO. Le rose di Berlino ★ Alan Moore, Kevin O’Neill ★ BAO Publishing
1405595916383
➻ ➻ ➻ Sedici anni fa, la famigerata piratessa scientifica Janni Nemo si è addentrata nell’Antartide per affrontare l’eredità delle imprese del padre, e ne è scappata a fatica, salvando solo il Nautilus e la propria stessa vita.Nel 1941, con la figlia ormai parte della famiglia del guerriero dell’aria Jean Robur, i corsari di Janni non hanno molti contatti con il giullaresco dittatore Adenoid Hynkel. Ma quando apprende che i suoi cari sono imprigionati nell’incubo che è diventata Berlino, non può evitare di intervenire personalmente. Dovrà affrontare mostri, criminali e leggende, compreso quel che resta degli “Eroi del crepuscolo”, controparte teutonica della Lega di Mina Murray. Alla fine del periglioso percorso, però, la attende qualcosa di molto più pericoloso e raccapricciante…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...